fbpx
Tel 059 447411
Seleziona una pagina

L’OSPEDALE

AREE DI CURA

PSICHIATRIA

NEURO PSICHIATRIA INFANTILE

RIABILITAZIONE

AMBULATORI E DIAGNOSTICA

L’Ospedale Privato Villa Igea opera per la cura e l’assistenza al paziente e ai suoi familiari con l’obiettivo primario di garantire la qualità e di ricercarne il continuo miglioramento.

La qualità del processo di cura

È garantita dalla integrazione dell’Ospedale Privato nella rete dei servizi per la Salute Mentale della Azienda USL di Modena. Questa integrazione rappresenta la garanzia della continuità delle cure e della compatibilità dei programmi terapeutici con tutte le esigenze del paziente, sia durante il trattamento in ambiente protetto, sia al rientro nel proprio domicilio. La qualità dei processi terapeutici e assistenziali è anche tutelata dalla costante attenzione dei professionisti nella ricerca e nell’applicazione delle linee guida e dei protocolli di cura basati sulle conoscenze scientifiche e sulle indicazioni degli studi della medicina basata sulle evidenze.

La qualità delle équipe professionali

I professionisti dell’Ospedale Privato lavorano in équipe multiprofessionali e specializzate; si riuniscono costantemente per valutare i risultati dei programmi terapeutici, per confrontarsi con gli altri servizi della rete assistenziale nel territorio, per aggiornarsi mediante corsi di formazione accreditati al fine di conseguire i crediti formativi richiesti per garantire il miglioramento della professionalità. L’équipe rappresenta la scelta precisa di una metodologia di lavoro in grado di favorire la qualità delle cure. Il lavoro al suo interno è organizzato secondo modelli valutativi, fondati sulla qualità, come ad esempio il risk management che consente di prevenire gli eventuali fattori di rischio presenti nei processi assistenziali.

La qualità dal punto di vista degli utenti

È rivolta a tutti coloro che si avvalgono dei servizi offerti dall’Ospedale Privato, in primo luogo pazienti e familiari. Il parere degli utenti è considerato essenziale per conseguire il miglioramento della qualità, pertanto le opinioni raccolte mediante il questionario di soddisfazione sono oggetto di attento studio da parte della Direzione e occasione di confronto con le équipe professionali. L’interesse dell’Ospedale privato verso gli utenti riguarda sia la percezione delle prestazioni sanitarie offerte nell’applicazione delle procedure diagnostiche e dei protocolli terapeutici, sia il parere rispetto al comfort dell’ambiente di cura

La qualità dell’assistenza e sicurezza delle cure

La gestione del rischio clinico indica un insieme di attività volte a identificare, valutare ed eliminare i rischi attuali e potenziali all’interno delle strutture sanitarie al fine di assicurare qualità e sicurezza alle prestazioni assistenziali.

Tutte le recenti pubblicazioni sul tema hanno posto l’accento sulla necessità per le strutture sanitarie di predisporre iniziative finalizzate a ridurre la possibilità di errore e ad innalzare il livello di sicurezza delle cure.

In questo scenario Villa Igea ha da tempo sviluppato un approccio proattivo al “risk management” concretizzatosi con l’adozione di una serie di procedure e percorsi diagnostico terapeutici volti a migliorare la gestione del paziente. Inoltre ha adottato sistemi e strumenti per monitorare costantemente gli eventi avversi, analizzare i fattori causali e attivare percorsi di miglioramento.

Le iniziative di gestione del rischio clinico vengono sviluppate sulla base sia delle direttive regionali che delle iniziative avviate dal Ministero della Salute in tema di qualità e sicurezza delle cure.

Si pubblica di seguito la “Relazione su accadimenti relativi alla sicurezza delle cure e conseguenti azioni di miglioramento” come indicato dalla recente legge 8 marzo 2017, n. 24 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”, che prevede per le strutture sanitarie pubbliche e private la predisposizione una relazione annuale consuntiva sugli eventi avversi verificatisi all’interno della struttura e sulle conseguenti iniziative messe in atto.