fbpx
Tel 059 447411
Seleziona una pagina

UNITÀ OPERATIVA DOPPIA DIAGNOSI

Il reparto Doppia Diagnosi è un’area di degenza specialistica a trattamento intensivo, sia residenziale che ospedaliera, che ospita pazienti affetti da dipendenza da sostanze (psicotrope e farmacologiche) in comorbilità con un disturbo psichiatrico. L’obiettivo principale è quello di aiutare il paziente a disintossicarsi dalla sostanza d’abuso, potenziando le risorse personali utili alla gestione del craving durante la degenza e successivamente ad essa, nonché delineando progetti terapeutici post-ricovero. Pertanto l’equipe curante ha scelto, vista la specificità della patologia trattata e l’obiettivo terapeutico che si propone, che i trattamenti di disintossicazione da sostanze e/o di disassuefazione da farmaci sostitutivi oppiacei, siano svolti in reparto chiuso (non è permesso accedere agli spazi aperti come bar, giardino, ecc…).

Il ricovero avviene in regime di accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale ed è regolamentato da specifici protocolli d’intesa con i Servizi Specialistici operanti nel Servizio Sanitario Nazionale. Vi si accede tramite richiesta del medico del S.S.N., previo invio di una relazione scritta, per una valutazione di idoneità del caso da parte dell’equipe curante.

Orientamenti terapeutici

All’interno del reparto opera una équipe multiprofessionale formata da medici psichiatri, psicologo, assistente sociale, coordinatore assistenziale, infermieri, operatori socio-sanitari, che integra le diverse competenze e partecipa attivamente allo svolgimento del programma terapeutico di ogni singolo paziente personalizzando l’intervento terapeutico, in accordo con il Servizio Inviante.

Durante la degenza l’équipe terapeutica si propone di:

  • effettuare una corretta diagnosi clinica (medica, tossicologica, psichiatrica)
  • trattare i sintomi e i disturbi correlati all’uso di sostanze, attraverso un’adeguata terapia farmacologica
  • seguire un percorso di disintossicazione dalle sostanze psicotrope e/o disassuefazione dai sostitutivi oppioidi, proposto e concordato con il paziente e i Servizi Invianti
  • svolgere un approfondimento diagnostico, in condizioni drug-free
  • potenziare le risorse personali al fine di prevenire le ricadute
  • elaborare/supportare progetti post-ricovero, in accordo con i Servizi Invianti

Gli strumenti utilizzati dall’equipe curante sono:

  • colloqui psichiatrici individuali
  • colloqui psicologici individuali
  • gruppi psicoterapeutici e psicoeducativi
  • test psicometrici e psicodiagnostici
  • esami di laboratorio e/o strumentali
  • esame tossicologico urine
  • consulenze specialistiche
  • contatti telefonici e incontri con i servizi invianti

Il setting individuale consente di approfondire temi che emergono durante i setting di gruppo, in cui i terapeuti si propongono di affrontare con i degenti argomenti specifici al problema della tossicodipendenza, quali:

  • l’individuazione e la gestione del disagio emotivo
  • la gestione e il controllo del craving
  • il riconoscimento di strategie funzionali di fronteggiamento delle situazioni di crisi
  • la motivazione al cambiamento e il miglioramento del funzionamento psico-sociale
  • il rinforzo delle abilità assertive
  • la conoscenza delle malattie sessualmente trasmissibili e dei rischi sulla salute conseguenti all’uso e all’abuso di sostanze psicotrope

Telefono: 059 447427

ÉQUIPE SANITARIA

CARTA DEI SERVIZI